BIVACCO NINO SOARDI

2620m s.l.m

Sorge a pochi metri dal confine francese, sotto le bastionate rocciose del Bric Boucie. Vasto panorama, dalla pianura fino al Monviso e, dalla parte francese, bello scorcio sul vallone di Valpreveyre. Ex casermetta costruita nel 1939, è stata trasformata e adibita a bivacco dal CAI UGET VALPELLICE. Dotato di 12 posti letto, grazie al lavoro di volontari della sezione, è stato attrezzato di una piccola cucina e di un impianto fotovoltaico per l'illuminazione. L'acqua si può trovare ad una sorgente nei pressi del sentiero proveniente da Villanova a 15' dal bivacco, nel periodo estivo direttamente al bivacco richiedendola al volontario di turno.

COMUNE: Bobbio Pellice (TO)

LOCALITA': Colle Boucie, 2620m s.l.m

RECAPITI: Tel. +39 334 3078095 (Claudio Vittone)

+39 392 9037168 (rifugio, nel periodo di gestione estiva)

APERTURA: nei mesi di Luglio e Agosto.

POSTI LETTO: 

TIPOLOGIA: Custodito nei mesi di apertura.

STATO: 

Dalla borgata Villanova (1223 m.), si prosegue in auto per la pista che sale al Rif.Jervis. Lasciata l'auto all'altezza di un ponticello su una piccola cascata (divieto di transito), seguire la pista fino all'attraversamento del Rio Crosenna. Lasciare la pista e imboccare il sentiero n°121 che a tornanti sale sulla destra, fino a pervenire alle Grange di Crosenna (1645 m.). Il sentiero prosegue verso sinistra e, risalendo il Vallone di Malaura con molti tornanti, perviene al Piano della Crosennetta (2224 m.). Salire quindi a destra per il sentiero n°2 fino al Colle della Boina (2412 m.) e infine dopo leggera discesa sull'opposto versante, proseguire per ripidi tornanti fino al Bivacco. (h. 3.20).

Al Rifugio Lago Verde (2583 m.) - scendere leggermente sul versante francese, risalire al passo Boucie (2746 m.), dal quale si scende al Rifugio Lago Verde (h 1.00). Al Rifugio Willy Jervis (1732 m.) - scendere fino alle Grange di Crosenna (1645 m.), di qui si risale verso destra per sentiero fino alle Barricate (2077 m.) e quindi al Rifugio Willy Jervis (h. 3.45). Al Colle Malaura (2534 m.) - escursione ad anello con ritorno al bivacco dal versante francese (h. 2.30). Anello del Bric Boucie - Percorso in parte segnalato che, valicando il Passo di Bancet (2690 m.) e successivamente il passo in vetta alla Punta Cerisira (resti di caserma militare 2.822 m) si dirige alla colletta della Gran Guglia (2790 m.) superata la stessa, perviene al Rifugio Lago Verde e quindi per il Colle Valpreveyre 2.741 m di nuovo al Bivacco per il Colle Boucie (Bouchet) 2.632 m transitando per un breve tratto in territorio Francese. Il Bivacco è soprattutto punto di partenza per la salita al Bric Boucie (2998 m.), cima di grande interesse alpinistico, percorsa da numerose vie, tra le quali: per il canale Sud "Via normale della Valpellice" (EEA)-(h. 1.45); per la cresta Sud-Ovest "Via Accademica" (III); per la cresta Sud Sud-Est "Via Don Bessone" (IV-V).

INFORMAZIONI:

COME RAGGIUNGERE IL RIFUGIO:

TRAVERSATE E ASCENSIONI PARTENDO DAL RIFUGIO:

CAI UGET VAL PELLICE

Piazza Gianavello 30, Torre Pellice (TO)

P.IVA:  04842950018

WEBMASTER: Alessandro Turin

© Copyright 2011 - Tutti i diritti riservati