I SENTIERI E LE STORIE: BARS D'LA TAJOLA e CASTELLUZZO

Gita Intersezionale

GITA:

GIUGNO

CATEGORIA GITA: Escursionismo

DIFFICOLTA': E

DISLIVELLO (ascesa): 836 metri

TEMPO DI PERCORRENZA: -

ATTREZZATURA RICHIESTA: escursionismo su sentiero

DATA DELLA GITA: Domenica 19 Maggio

LUOGO DI PARTENZA: Torre Pellice, corso J.Lombardini ex piazzale della seggiovia

ORARIO DI RITROVO: 08:00

“Alle spalle di Torre Pellice si scorge la montagna detta Vandalino al cui fianco è un rotondo macigno simile a un torrione, Rocca Castelluzzo (Castelus - castello aguzzo)”. In questa rocca, dice Jean Leger (1615 - 1680) nella descrizione delle Valli Valdesi - Histoire générale, vi è una grande caverna, scavata naturalmente nel sasso, che può contenere dalle tre alle quattrocento persone; ha all’interno una fonte, un armario, un’arca pastoia per fare il pane col forno, e presenta aperture per dare luce alla caverna. Vi si arriva tramite un sentiero, un varco che permette il passaggio di un solo uomo per volta e uno solo armato di picca o alabarda può difendersi da “un armée toute entiére”. La caverna divenne meglio nota in seguito come Bars d’la tajola. Giro ad anello sulle tracce della storia valdese. Tra le località più significative toccate: il tempio dei Coppieri, il Bars d’la tajola, il monte Castlus, l’altare protostorico di Bo dal Tourn, le borgate Chavoula e Tagliaretto

REFERENTI GITA

Roberto Rigano: 348 7288051

CAI UGET VAL PELLICE

Piazza Gianavello 30, Torre Pellice (TO)

P.IVA:  04842950018

WEBMASTER: Alessandro Turin

© Copyright 2011 - Tutti i diritti riservati